Ti trovi in:

Ambiente » PEFC » PEFC - Atti amministrativi

PEFC - Atti amministrativi

di Mercoledì, 01 Luglio 2015
Logo pefc

Il Consorzio di Comuni Trentini in data 18 settembre 2006 ha concesso al Comune di Bedollo la licenza d'uso P.E.F.C. n. 18 - 21 - 02/105.

Dal dicembre del 2003, la Provincia Autonoma di Trento, riscontrando l' interesse del Consorzio dei Comuni, ha condiviso l'esigenza di valorizzare le modalità di gestione del patrimonio boschivo trentino, certificandone la sostenibilità da un punto di vista ecologico, economico e sociale. Per quanto riguarda il caso della Provincia Autonoma di Trento, infatti, le metodologie di conduzione dei boschi già utilizzate dai vari proprietari forestali, l'articolato quadro normativo, la ricchezza della pianificazione e della raccolta dei dati, la capillare ed omogenea azione tecnica e di controllo degli uffici periferici contribuivano a definire un contesto decisamente avanzato, che suggeriva di sfruttare le opportunità fornite dalla certificazione. Dopo attenta valutazione è stato cosÌ individuato uno specifico schema di certificazione, denominato PEFC (Programme for Endorsement of Forest Certification schemes), in grado di attestare la sostenibilità della gestione complessiva dei boschi di un territorio, omogeneo per forme di programmazione, controllo e conduzione tecnica. Lo schema di certificazione prescelto, nello specifico, richiedeva:

  • un' Associazione Regionale con personalità giuridica e riconosciuta dal "PEFC - Italia" che, costituita dai proprietari della maggioranza delle superfici forestali del territorio, rappresentasse gli aderenti nei confronti delle diverse "Parti Interessate" al sistema;
  • la condivisione, da parte di tutti i proprietari (pubblici e privati) aderenti al progetto, di predefinite regole di comportamento, puntualmente definite nell'ambito del c.d. "Manuale del Sistema di Gestione Forestale Sostenibile", verificate sia dall'Associazione Regionale, che da un Organismo di certificazione indipendente.

Il Consorzio dei Comuni Trentini, vantando l'adesione dei proprietari delle maggioranza delle superfici forestali del territorio provinciale (223 Comuni della Provincia Autonoma di Trento) si é fatto promotore della realizzazione del progetto di certificazione anche nei confronti di altri soggetti (Asuc, privati, Consortele, Vicinie, Regole, Consorzi e Magnifica Comunità di Fiemme), riscuotendo la preventiva adesione al progetto, sintomatica dell'interesse generale per l'iniziativa, da parte di oltre 250 proprietari forestali sia pubblici che privati, pari al 57,39% della superficie forestale totale del Trentino (198.121 ha su un totale di 345.179 ha). Con deliberazione n. 11 dd. 24.02.2005, il Consiglio Comunale ha deliberato:

  • di aderire formalmente all'Associazione Regionale PEFC - Trentino, costituita dal Consorzio dei Comuni Trentini S.c.a.rl., dando mandato al Sindaco ad espletare tutti i successivi adempimenti eventualmente richiesti;
  • di approvare il Manuale del Sistema di Gestione Forestale Sostenibile, facendo proprie le regole ed i criteri di gestione in esso contemplati;